MUSICEDU: RIVISTA, SITO WEB E NEWSLETTER SU FORMAZIONE E INNOVAZIONE MUSICALE

di Piero Chianura

L’emergenza in cui siamo sprofondati in questi mesi sta stimolando al massimo le nostre sensazioni, liberando i nostri sentimenti più profondi. I tempi e i modi della vita quotidiana in cui eravamo immersi sono saltati completamente. In questo panorama del tutto nuovo non ci è possibile visualizzare un orizzonte, prevedere un futuro. È invece in questa condizione di rallentamento che diventa possibile lavorare con determinazione ai nostri progetti futuri, individuali o collettivi, nella speranza che si avverino al più presto.

L’obiettivo di MusicEdu, progetto nato in epoca “pre-Coronavirus”, è quello di diventare uno dei punti di riferimento per la rete della formazione musicale italiana, costituita da realtà pubbliche e private capaci di ideare strumenti innovativi e nuovi approcci a una didattica aperta, inclusiva e competente.

Al di là delle parole, un progetto editoriale si presenta concretamente con i suoi contenuti. Non serve dire molto altro, ora che ci siamo.

Avevamo previsto il lancio della rivista digitale gratuita sul sito www.musicedu.it e della newsletter a febbraio 2020, ma Covid-19 ha cambiato le carte in tavola, obbligandoci a spostarne in avanti l’uscita, anche perché diventava urgente trattare l’argomento formazione online in modo più pertinente alla realtà attuale. Oggi circa 10 milioni di bambini e ragazzi sono costretti a stare a casa, ma il 25% di essi non ha strumenti adeguati per fruire della didattica a distanza. Ci sono poi studenti, come quelli a rischio di abbandono scolastico, che non possono più partecipare ai progetti speciali loro dedicati. E a settembre, quando si spera che le scuole riapriranno, la didattica in presenza sarà totalmente stravolta.

Investire sulla formazione online, ora che ciò diventa non solo possibile, ma obbligatorio, significa poter accelerare la digitalizzazione della scuola su tutto il territorio italiano, ma evitando che si crei un ulteriore gap formativo di natura tecnologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *